The Intrepid Sea, Air and Space Museum

IMG_8692Ciao a tutti,
di seguito potete trovare un breve riassunto della nostra fantastica esperienza all’Intrepid Sea, Air and Space Museum di New York.

Nonostante non sia solitamente annoverato tra i più famosi musei della Grande Mela, vi assicuro che si tratta di un esperienza imperdibile, non solo per i “maschietti” adulatori di Rambo, ma per tutti coloro che desiderano scoprire cosa voglia dire essere la prima potenza militare al mondo, vedendo come l’orgoglio nazionalistico americano si rifletta nelle loro forze amate, per gli amanti della Storia che vogliono non solo osservare ma anche toccare con mano degli autentici “pezzi di storia” partecipanti al più grande conflitto del secolo scorso e al periodo della guerra fredda, ed infine per tutti coloro che amano il mondo dello spazio e l’avventura dell’uomo oltre i confini del nostro pianeta.

IMG_8947

L’Intrepid Sea, Air and Space Museum si sviluppa a bordo della portaerei USS Intrepid, che ha  combattuto nella seconda guerra mondiale, sopravvivendo a cinque attacchi kamikaze e ad un colpo di siluro. La nave ha poi servito nella guerra fredda e nella guerra del Vietnam. L’Intrepid è stato anche una nave per il recupero per la NASA nel 1960. Infine è stata dismessa nel 1974, ed oggi è ormeggiata sul fiume Hudson, dove è diventata la sede del museo. La portaerei è in buona parte visitabile.

Altra indimenticabile esperienza è la visita del sottomarino nucleare Growler. Il Growler è l’unico sottomarino nucleare americano aperto al pubblico. Quest’ultimo ha operato negli anni della guerra fredda ed e ora parte integrante dell’Intrepid Sea, Air and Space Museum.

Sull’Intrepid potrete vedere, oltre alla portaerei stessa, una fantastica esposizione di aerei ed elicotteri proveniente da vari paesi. Qui di seguito travate solo alcuni esemplari, quelli che ci hanno maggiormente colpito. Per una descrizione specifica e completa di tutti i veivoli ospitati potete andare sul sito dell’Intrepid Sea, Air and Space Museum (cliccate su “Aircraft Collection” per scaricare le schede tecniche dei veivoli).

Un’ultima ma non meno fantastica chicca è lo Space Shuttle Pavilion, dove potrete vedere l'”Enterprise”, il prototipo di shuttle che ha dato il via allo Space Shuttle Program e la Sojuz, il veicolo spaziale sviluppato dal programma spaziale dell’Unione Sovietica oltre a numerosi altri oggetti legati ai programmi spaziali.

Insomma che dire…. non perdetevi questo museo se ne avete l’occasione!

Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale del museo al seguente link, dove troverete un programma dettagliato di tutte le attrattive e delle varie attività proposte.

A presto

Stefano & Lara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...